Quetiapina off label per ansia e insonnia

ConsulenzaCategoria: FarmacoterapiaQuetiapina off label per ansia e insonnia
Antonietta Staff ha scritto 6 mesi fa

Gentilissima Dottoressa Salmoria,
Vorrei un suo parere sulla mia terapia per ansia e insonnia.
Ho assunto tutti gli ssri/snri sospesi per intollerabili effetti collaterali sessuali e qualcuno per inefficacia sull’insonnia.
Il mio psichiatra in un primo tempo mi aveva prescritto Quetiapina rilascio prolungato al dosaggio di 50 mg la sera due ore dopo cena. L’orario di assunzione non è mai stato preciso in quanto non ceno sempre alla stessa ora e questa formulazione va assunta solo due ore dopo cena. Poi mi è capitato continuamente di avere un sonno pesante molte ore dopo l’assunzione della compressa con notevole compromissione del risveglio.
Il mio psichiatra ha così provveduto alla sostituzione con Quetiapina rilascio immediato al dosaggio di 25 mg la mattina e 25 mg la sera quindi sempre un totale di 50 mg al giorno. Devo assumere le compresse ogni 12 ore. Solitamente gli orari sono le 10:30 di mattino e le 22:30 di sera. Con questa formulazione si è risolto il problema dell’assunzione a stomaco vuoto.
Per quanto riguarda l’assunzione serale dopo circa un ora e mezza crollo dal sonno.  E la mattina mi sveglio più fresca e non rallentata.
La compressa della mattina mi mette sonnolenza, una specie di torpore che poi passa anche perché in quelle ore per impegni quotidiani e lavorativi non posso permettermi di dormire tranne nei giorni festivi. Il mio curante mi ha spiegato che questo farmaco ha in forte effetto antistaminico difatti il medico di base mi ha sospeso l’antistaminico che assumo per allergie stagionali.
In sostanza sento che la quetiapina a rilascio immediato è più sedativa del rilascio prolungato.
Sono 3 giorni che assumo la formulazione a rilascio immediato. Per ora noto benefici sull’insonnia. È come se mi spegnesse il cervello ed anche se ho un risveglio per andare in bagno , poi una volta tornata a letto riprendo subito sonno. Sull’ansia ancora non noto miglioramenti tangibili.
Vorrei sapere nella sua esperienza dopo quanto tempo quetiapina ha effetto ansiolitico.
E vorrei sapere effettivamente se le due formulazioni di Quetiapina hanno differenti effetti sulla sedazione.

Grazie in anticipo

Cordiali saluti