Le risposte della psichiatra e psicoterapeuta alle domande online di consulenza psicologica

Questo sito usa cookie. Per saperne di più leggi l'informativa. Proseguendo la navigazione accetti l'uso dei cookie. OK

Lamictal per disturbo borderline di personalità

26/09/2018 ore: 08.21 - Francesca ha scritto:

Gentile Dottoressa Salmoria , Mi è stato diagnosticato il disturbo borderline di personalità e la terapia è con Lamictal.  Devo iniziare con 25 mg al giorno da aumentare sempre di 25 mg ogni due settimane fino a raggiungere 100 mg al giorno. Il mio curante mi ha spiegato che Lamictal impiega molto tempo per stabilizzare l'umore e siccome durante il giorno ho agitazione e alla sera disturbi sul sonno, mi ha spostato l'assunzione di Lamictal al mattino e mi ha anche prescritto Rivotril al dosaggio di 3 gocce ore 9 e 3 gocce ore 21 a detta sua per calmare l'ansia e l'agitazione e permettermi di riposare meglio la notte.  Rivotril dovrei assumerlo per un paio di mesi dopodiché dovrò iniziare la sospensione graduale togliendo 1 goccia al mese e continuare solo con Lamictal. Vorrei sapere alcune cose . 1) Quanto tempo impiega Lamictal a stabilizzare l'umore? Tra l'altro non ha indicazione ufficiale per disturbo borderline. Io soffro di una sorta di depressione agitata... 2) È corretta la terapia combinata con Rivotril? 3) Dato che Rivotril è una benzodiazepina mi chiedo se 2 mesi sia un tempo lungo e se può portare a dipendenza. Grazie in anticipo per la sua risposta Cordiali saluti

27/09/2018 ore: 17.35 - Dr. Raffaella Salmoria ha scritto:

Concordo con la terapia prescritta dal suo psichiatra. Il Lamictal, in qualità di stabilizzatore dell?umore, aiuta a controllare quell?instabilita? emotivo-affettiva caratteristica del disturbo borderline di personalità. Ottima l?associazione con un basso dosaggio di Rivotril, di cui potra? fare a meno quando l?efficacia del Lamictal si esprimera? , solitamente un mese dal raggiungimento dei 100 mg al di?. Il Rivotril assunto per così poco tempo e a disaggi così bassi non potrà darle dipendenza. In sintesi condivido pienamente la strategia terapeutica del suo psichiatra! Cordiali saluti

Lascia una risposta

Codice di verifica antispam   captcha codice
Inserisci il codice:


c.f.: SLMRFL70E61I726A, p.iva: 05089430481 | web design by: web agency siti web gallery firenze - informativa cookie - privacy